BLOG

Area Riservata Clienti

Per visualizzare lo stato delle tue pratiche clicca qui sotto

IN PRIMO PIANO


 

INCONTRO DI STUDIO :  LE CLAUSOLE CONTRATTUALI DI TUTELA E DI CONTROLLO.


 

Prosegue il ciclo di incontri organizzati dal nostro Studio sul tema “ Il contratto e le clausole di tutela nelle operazioni di vendita e di acquisto”.

Il secondo incontro avrà per oggetto il tema : 

Le clausole contrattuali di tutela e di controllo 

e si terra’ presso la sede dello Studio ( Vicenza, Contra’ XX Settembre 37 – Palazzo Regaù) , a scelta degli interessati nelle giornate di :

  •     Giovedi’ 20 ottobre  2016, dalle ore 14,30;
  •     Venerdi’ 21 ottobre 2016, dalle ore 14,30.

La partecipazione è gratuita, e gli interessati potranno intervenire previa restituzione della scheda di adesione trasmessa (o da richiedere allo Studio) entro e non oltre il prossimo venerdi’ 14  ottobre 2016.

 

 


TUTELA DEL SUB VETTORE E CONDANNA DEL COMMITTENTE AL PAGAMENTO DIRETTO.


 

 

Il Tribunale di Vicenza (= sentenza nr. 1454/2016, depositata il 10.10.2016, dott.ssa Biancamaria Biondo) ha affermato il diritto di un sub vettore – seguito dal nostro Studio – di richiedere il pagamento delle proprie prestazioni di trasporto direttamente al committente , sulla base delle disposizioni contenute nell’art. 7 ter del d. lgs. nr. 286/2005.

 

Breve commento

Motrice camion

 


IL CONSIGLIO DI STATO  SOSPENDE  L’APPLICAZIONE DELLO SPLIT PAYMENT NEI  CONFRONTI DI UN CONSORZIO STABILE.


 

split-payment

Il Consiglio di Stato con ordinanza nr. 02472/2016 resa alla udienza del giorno 23 giugno 2016 e depositata nel pomeriggio di venerdì 24 giugno 2016, ha sospeso nei confronti di un Consorzio Stabile Vicentino assistito dal nostro Studio, l’applicazione dello split payment “considerato che dall’esecuzione del provvedimento… deriva un danno grave ed irreparabile anche in considerazione dell’attivita’ di impresa svolta”.

Il Consiglio di Stato – contrariamente alla precedente decisione del Tar – dubita che lo split payment sia conforme al diritto comunitario, e per evitare un danno economico irreversibile al ricorrente ha disposto la sospensione della scissione dei pagamenti nei confronti di quest’ultimo, per poi rimettere la questione all’esame della Corte di Giustizia. La decisione, a nostro avviso, anche in considerazione della natura dell’Organo decidente e dei possibili sviluppi,  e’ di notevole rilievo.

Breve commento.


 

AVVERTENZE

  • Per porre un quesito o ricercare una risposta gia’ data, dopo essersi loggati, cliccare e ricercare su ” BLOG “, in alto a sinistra.
  • Gli utenti non loggati possono solo leggere i quesiti, ma non possono porre domande o leggere le risposte e/o i commenti.
  • Se si vuole porre un nuovo commento o un nuovo quesito agli argomenti in discussione, si e’ invitati a compilare il form all’interno dei vari quesiti, ovvero cliccare su ” Nuovo quesito”, nella barra superiore.
  • Se si e’ interessati ad un nuovo argomento di discussione, si e’ invitati a proporlo compilando “Nuove proposte di discussione “, nella barra superiore.
  • Gli utenti logati possono modificare la password originaria inviata dallo studio, con una propria password personalizzata, accedendo al proprio profilo